Perché se sei un consulente alla vendita dovresti utilizzare LinkedIn?

linkedin-per-i-commerciali-vendita-laboratorio-commerciale-consulente-vendita-formazione-consulenza-analisi-strategia-trentino-alto-adige-triveneto-nord-italia

LinkedIn per i venditori: le 3 regole d’oro

LinkedIn o, come viene definito in modo scherzoso, il “Facebook dei professionisti” è una risorsa inesauribile per il tuo business. Perché? Perché è un mare di clienti tutti a portata di click che poi studiare per bene prima di approcciare.

Ecco infatti la prima regola:

1. Studiare a fondo il profilo dei tuoi potenziali clienti è fondamentale, questo lo sappiamo bene! LinkedIn ti permette velocemente di avere accesso a svariate informazioni riguardo non solo all’azienda ma, anche, alla persona stessa con cui dovrai poi andare ad interfacciarti. Uno studio dei bisogni potenziali ti permetterà di costruire poi un approccio, come un’email o una telefonata, che vada subito a centrare il punto. 

2. Come abbiamo già detto, LinkedIn è un bacino inesauribile di contatti ma, come avvicinarli? Le discussioni e i gruppi sono perfetti per raccogliere informazioni ed iniziare ad interagire. Inoltre, un commento, una condivisione di opinioni e un veloce scambio di battute non solo vi aiuta a rompere il ghiaccio ma, è l’input perfetto per approcciare il prospect. Tuttavia, attenzione: mai intercettare un contatto con un messaggio automatico o, peggio, lasciato vuoto, anzi! Va personalizzato nel dettaglio!

3. Ultimo ma, non ultimo, un profilo LinkedIn ben strutturato vi dà la possibilità di mostrare i vostri successi nel modo più efficace e di comunicarli al cliente potenziale. Come? Grazie alle testimonianze ed alle “recensioni” lasciate dalle persone con cui avete già collaborato. Sono libere, genuine e non possono essere manipolate, quindi del tutto attendibili. Meglio di così!?!

Attenzione però! Mai risultare troppo autocelebrativi: il vostro compito è quello di assolvere ai bisogni del cliente, di rendergli la vita più semplice e proficua non di far vedere “quanto siete bravi” rischiando così di essere percepiti come squali che aspettano il momento perfetto per guizzare fuori dall’acqua ed attaccare.

Un ultimo consiglio? Andate, buttatevi e sperimentate!

Nella prossima “puntata” parleremo invece di uno strumento utilissimo che LinkedIn ci offre o il Social Selling Index.

Se hai trovato interessante questo articolo leggi anche Pianificazione, programmazione e preparazione alla vendita

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani sempre aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter

Giulia De Martin

Giulia De Martin

Responsabile Digital

Sono una persona socievole e positiva, per me dietro le nuvole c’è sempre il sole. Vivo a stretto contatto con il mondo del web in cui mi divido fra blogging, social media e web marketing ma, adoro il profumo della carta, dei libri antichi ed il tratto deciso di una buona penna stilografica, nonostante le dita macchiate di inchiostro.
Mi definirei quindi un’allegra contraddizione fatta di letteratura inglese e tecnologia.
digital@gabriellipartner.com