Il turismo di lusso: un trend chiave nei mercati maturi

turismo-di-lusso-analisi-strategia-formazione-trentino-alto-adige-triveneto-italia

Il turismo di lusso: le classi medie investono nell’aumento della qualità della vita prenotando esperienze di viaggio a lungo raggio

Le statistiche dimostrano che il settore del luxury travel, turismo di lusso, non ha subito contraccolpi nel tempo ed è in costante crescita a livello internazionale.  Studiosi ed esperti hanno individuato diverse tipologie di viaggiatori che richiedono come requisito minimo della loro esperienza il lusso. Pochi di essi riescono a mantenere questo standard di vita solo a tratti, mentre la maggior parte è immersa in un mondo dove l’opulenza e l’esibizione sono keywords. I cosiddetti bluxury, lavoratori che massimizzano il tempo trascorso fuori casa svolgendo attività ricreative gratificanti e usufruendo di servizi di alta qualità, sono un segmento di mercato sempre più numeroso.

E’ così che i portali di vendita per accrescere il loro successo devono inserire la possibilità di acquisto di viaggi, esperienze e servizi esclusivi con il cosiddetto sistema a carrello.

Turisti d’oltreoceano ed europei non si accontentano più di accumulare beni status symbol, bensì cercano di affermare la loro posizione facoltosa prenotando luxury travel a lungo raggio. Questa tendenza sta prendendo piede anche nei Paesi emergenti in cui i giovani sono i più ricchi al mondo e mostrano un vivo interesse verso i brand di hotel di lusso, soprattutto quelli delle grandi catene internazionali perché sono riconosciuti i top player.

In Italia negli ultimi anni si è registrata una progressiva crescita sia del tasso di occupazione sia della tariffa media giornaliera degli alberghi a 5 stelle. Un settore dell’hotellerie che sta, dati alla mano, vivendo una rinascita e che performa di più rispetto al resto del mercato dei viaggi.

Leggi anche “Come cambiano le vacanze”

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani sempre aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter

Vittoria Gelmini

Vittoria Gelmini

Project Manager settore turismo

Un giorno senza sorriso è un giorno perso” (C. Chaplin). Mi ritengo una persona determinata, creativa e positiva. Amo il mio lavoro e non riesco a negarlo. Essere consulente per le strutture ricettive mi permette di crescere giorno dopo giorno assieme ai progetti di cui mi occupo e di allargare i miei orizzonti. In questi anni ho conosciuto persone speciali e mi sono interfacciata con diverse realtà in ambito turistico che mi hanno arricchito. Rimango in attesa delle grandi sorprese che sono certa mi riserverà il futuro.
vittoria.gelmini@hotelklinik.it