I sogni d’oro dei nostri ospiti

sogni-clienti-benessere-Studio-consulenza-hotel-klinik-sviluppo-turismo-blog-settore-turistico-analisi-strategia-formazione-trentino-alto-adige-triveneto-italia

Dormire bene è una delle regole base per condurre una vita qualitativamente appagante e per rigenerare il fisico eliminando le tossine immagazzinate durante le ore diurne.

Non solo, è un tassello essenziale della desiderata condizione di benessere, un concetto che è completamente slegato dall’agiatezza economica e che si fonda sulla certezza che per stare in equilibrio con il proprio IO interiore e con il mondo che ci circonda è necessario partire da sane abitudini quotidiane.

Poiché è stato calcolato che ognuno di noi trascorre il 30% della vita a dormire, diventa fondamentale trovare gli antidoti per non essere vittime di disturbi notturni.

Un sonno ristoratore comporta molteplici benefici: l’aumento della produttività e della probabilità di generare idee innovative, nonché il rifornimento della dose di energia positiva sufficiente per affrontare al meglio la giornata. Per dormire bene bisogna badare ad alcuni accorgimenti tra cui un bilanciato regime alimentare. Non solo, un rumore fastidioso, un fascio di luce indesiderato, la scelta di un letto sbagliato oppure il clima malsano dell’ambiente riservato al riposo sono fattori che possono portare all’insonnia.

Vista l’attualità e l’importanza dell’argomento, gli operatori nel campo della ricettività si sono dotati negli ultimi anni di molteplici prodotti e di strumenti di marketing per assicurare a tutti gli ospiti “sogni d’oro”.

Hanno finalmente capito che il valore dell’esperienza di vacanza dipende anche da scelte che fino a poco tempo fa erano considerate marginali, come quella della tipologia di materasso e di cuscino.

È così che in fase di pre-stay oppure durante il processo di prenotazione online, viene sottoposto al cliente un questionario in cui può esprimere le proprie preferenze e assicurarsi i benefit che gli permettano di riposare serenamente.

Negli USA è nato il concetto del pillow menu à la carte che contiene una lista di differenti materiali, essenze e conformazioni che guidano l’utente nella creazione del cuscino “a misura di benessere”. Inutile dire che se l’albergatore ha particolarmente a cuore la salute dei soggiornanti, inserirà nel menu solo componenti naturali e forme ergonomiche. Per quanto riguarda la progettazione dell’arredamento e dello spazio riservato alle camere i protagonisti del mondo dell’hotellerie si avvalgono della collaborazione di professionisti nel settore dell’interior e del luxury design perché si può tranquillamente affermare che oggigiorno dormire bene è un lusso.

 

Parliamo di Ben-essere anche sul magazine di G&A Group! Clicca qui e scaricalo gratuitamente!

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani sempre aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter

Vittoria Gelmini

Vittoria Gelmini

Project Manager settore turismo

Un giorno senza sorriso è un giorno perso” (C. Chaplin). Mi ritengo una persona determinata, creativa e positiva. Amo il mio lavoro e non riesco a negarlo. Essere consulente per le strutture ricettive mi permette di crescere giorno dopo giorno assieme ai progetti di cui mi occupo e di allargare i miei orizzonti. In questi anni ho conosciuto persone speciali e mi sono interfacciata con diverse realtà in ambito turistico che mi hanno arricchito. Rimango in attesa delle grandi sorprese che sono certa mi riserverà il futuro.
vittoria.gelmini@hotelklinik.it