Ben-essere ed impreditoria oggi

benessere-imprenditore-dipendenti-clima-aziendale-magazine-online-scarica-gratis-blog-gabrielli-and-partner-formazione-consulenza-analisi-strategia-trentino-alto-adige-triveneto-nord-italia

L’obiettivo dell’imprenditore dev’essere alimentare un’energia positiva e sana all’interno della propria organizzazione

Nella mia professione di consulente, mi capita spesso di recarmi in aziende e percepire tensioni, stress ed energie negative o di notare persone demotivate al lavoro e mi chiedo come si sia arrivati a questo. Credo che la cosa più importante per qualsiasi imprenditore sia porre grande attenzione ai propri collaboratori e alla propria squadra aziendale.

Il primo passo per un progetto aziendale, è avere ben chiaro il perché un cliente dovrebbe acquistare il prodotto/servizio offerto e definire chiaramente i propri valori distintivi e di unicità. Successivamente l’imprenditore visualizza e definisce una destinazione, una sorta di viaggio di cui è (o almeno dovrebbe essere) follemente innamorato, proprio come lo sono stati i nostri padri e i nostri nonni delle proprie avventure imprenditoriali.

Il vero segreto per essere un buon imprenditore, però, è essere capace di mantenere viva nel tempo quell’energia positiva e immaginare evoluzioni e sviluppi del sogno nel futuro, sempre con grande emozione.

Questo viaggio, poi, deve essere raccontato ai propri collaboratori: non si può pretendere che se ne innamorino anche loro, senza condividerne la visione! Spesso infatti capita che i collaboratori non la possiedano e percepiscano molte delle attività operative quotidiane in modo scollegato tra loro, perdendo nel tempo la propria motivazione. È quindi di fondamentale importanza condividere con loro il sogno per stimolarli e motivarli a lavorare, dando il meglio di sé nella quotidianità.

L’obiettivo dell’imprenditore dev’essere alimentare un’energia positiva e sana all’interno della propria organizzazione e per farlo è necessario aiutarsi con tutto: musica, attività outdoor, lavori di gruppo, pranzi e cene… Solo in questo modo sarà possibile passare da squadra operativa ad un gruppo che condivide un sogno (e ne è follemente innamorato), ma soprattutto uno stile, un’identità, un linguaggio e dei valori.

Questo è il vero benessere per l’imprenditore: entrare in ufficio nel corso della giornata e vedere i propri collaboratori ridere e sorridere, pieni di energia e positività contagiosa! A quel punto gli orari e gli straordinari al lavoro saranno solo un dettaglio, perché ciò che conterà davvero sarà la sfida comune.

Altrettanto importante è ricordare di lavorare sulla gratificazione, e non mi riferisco soltanto a quella economica. Anche un semplice “grazie“ ogni tanto o un “complimenti, stai proprio lavorando bene” sono molto importanti per mantenere viva la voglia di dare il meglio di sé.

Un altro grande consiglio che vorrei lasciarvi è: imparate a delegare. Solo così le persone saranno più motivate e responsabilizzate. Per farlo, però, dovete essere disposti ad accettare anche degli errori, tutti noi siamo cresciuti grazie ad essi e se vogliamo che la nostra azienda cresca dobbiamo permettere anche a lei e ai nostri collaboratori di commetterne qualcuno.

A quel punto: vietato puntare il dito e fare critiche! È necessario invece stimolare la riflessione in modo costruttivo per comprendere come poterli prevenire o evitare in casi analoghi, anche se sono convito che non sarà nemmeno necessario, perché l’errore molto probabilmente non si ripeterà.

Così facendo si verrà a creare in modo del tutto naturale una situazione tale per cui i vostri compagni di viaggio sentiranno di lavorare CON voi, e non più PER voi. Questo significa che non sarete soli nel monitorare la vostra promessa al mercato: avrete 4 occhi e 4 orecchie a disposizione, e poi 8 e ancora 16, e avanti così.

È molto più efficace avere tante sentinelle piuttosto che essere l’unico generale che controlla la situazione, non credete anche voi?

E affinché gli occhi siano ben aperti, attenti e molto connessi, devono essere profondamente e costantemente motivati e coinvolti nel progetto.

Ricordate che una delle cose più belle nella vita è condividere, in famiglia, con gli amici, al lavoro. Quando riusciamo a creare queste energie positive viviamo uno stato di benessere magico, che ci fa dimenticare la fatica e soprattutto dà colore alle nostre giornate, anche a quelle più difficili.

È troppo facile essere positivi quando chiudete un’importante contratto, molto più difficile è esserlo quando le cose vanno meno bene! Ricordate però che la positività è contagiosa e, allo stesso modo, lo sono anche la negatività e il pessimismo. Quindi se voi continuerete a lamentarvi o a vedere tutto nero, lo faranno anche i vostri collaboratori. Inoltre non dimentichiamo che questo approccio allontana le opportunità.

Anche in questo caso la parola d’ordine è COERENZA ,in quanto se vogliamo creare un gruppo positivo, motivato e innamorato del nostro viaggio, dobbiamo essere costanti e veri motivatori, in altre parole dei veri e propri LEADER.

Vi auguro di godervi tanta energia positiva e di stare davvero bene all’interno delle vostre aziende, perché non c’è nulla di più piacevole che provare a realizzare qualcosa di grande e convincere più clienti possibili che siamo i migliori partner che possano trovare!

 

Parliamo di Ben-essere anche sul magazine di G&A Group! Clicca qui e scaricalo gratuitamente!

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani sempre aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter

Davide Gabrielli

Davide Gabrielli

Presidente - Responsabile Strategia

Mi occupo di marketing da oltre 20 anni e lo sviluppo è la mia vera mission. Per farlo cerco sempre di trovare il migliore equilibrio di ben-essere perché sono convinto che, per sviluppare un eccellente progetto, sia necessario avere molta energia positiva. Ho sempre dato tanta importanza allo sport, anche se i km percorsi in auto sono notevolmente (purtroppo) superiori a quelli percorsi in bicicletta! Posso apparire rigido sul tema della coerenza dei progetti ma, per avere successo, è necessario applicare le scelte con precisione e rigore!
davide.gabrielli@ga-group.it